Annunci di Lavoro

Le Origini della Cartolina Postale

La Storia delle Cartoline Postali

La cartolina postale nasce dall'estrema esigenza dell'uomo di comunicare, si presentava, e si presenta tuttora, come un foglio di cartoncino leggero, dalla forma rettangolare, caratterizzato da un lato da immagini e dall'altro da uno spazio bianco sul quale poter scrivere ciò che si desidera.

La prima proposta relativa all'utilizzo di cartoline postali avvenne nel 1865, da parte del ministro austriaco Stephan, il quale però dovette vedere la sua idea bocciata a causa di questioni economiche dovute ai costi di affrancatura. Qualche anno dopo, precisamente il 1^ ottobre 1869, venne inviata in Austria la prima cartolina, si trattava di un foglio rettangolare di cartoncino color avorio , il cui lato anteriore presentava semplicemente l'indirizzo del destinatario ed il francobollo, inizialmente preaffrancato, mentre in quello posteriore era presente il messaggio.

L'aspetto semplicistico ed essenziale della cartolina venne modificato nel 1870, grazie all'idea del libraio Besrnardeau de Sillé-le-Guillaum, il quale per primo scelse di renderla più gradevole ed accattivante, adornando uno dei due lati, con figure e disegni. Poco più di 20 anni dopo, il francese Dominique Piazza, pensò di decorare le cartoline con fotografie relative ad immagini casuali o luoghi prestabiliti, nacque così la cartolina turistica che mostrava le bellezze naturalistiche e culturali dei posti più disparati.

Nuove tipologie di cartoline si susseguirono nel tempo, una variante significativa si ebbe però nei primi anni del 1900, quando direttamente dall'Inghilterra giunse la Christmas Card, una cartolina natalizia per inviare gli auguri ai propri cari. L'idea piacque tanto da divenire un prodotto di uso comune, adattato poi con immagini differenti ad ogni tipo di festività.

Dove